29 marzo, 2018

<p>
Sappiamo benissimo come il mondo sta cambiando dopo l’avvento dei social network. Sempre più persone aderiscono alla rete sociale di Facebook e Instagram, credendo di trovare in questi strumenti virtuali una corsia preferenziale per raggiungere fama, amicizie o perlomeno fare nuove conoscenze nella speranza di trovare l’anima gemella, comodamente seduti su un divano, dietro ad uno schermo.
</p>
<br>
<p>
Senza dubbio Facebook ha reso i nostri rapporti a distanza (quelli già esistenti) molto più vivi e dettagliati, ci tiene continuamente aggiornati sulle notizie ed ha sostituito il classico album di foto nell’armadio e che pochissime persone hanno visto.
</p>
<br>
<p>
Ma è altrettanto vero che può aiutarci sui rapporti sociali nel nostro stesso paese?
</p>
<p>
Non è che per caso un uso intensivo di questi social network possa diventare una specie di “droga” senza reali benefici?
</p>
<br>
<p>
Lo stesso Chamath Palihapitiya, un pentito ex-manager di Facebook ha dichiarato: “Abbiamo creato strumenti che stanno distruggendo il tessuto funzionale della società”. Mentre Parker, uno dei maggiori investitori dichiara che: “Facebook e gli altri social stanno avendo successo grazie allo sfruttamento di una debolezza intrinseca della mente umana”.
</p>
<br>
<p>
Per fortuna i social network non sono l’unica cosa che si sta diffondendo negli ultimi anni, in giro c’è un’altro tipo di “droga”, una senza effetti collaterali, che riesce a migliorare nello stesso tempo corpo, mente e i nostri rapporti sociali...IL BALLO LATINO.
</p>
<br>
<p>
Questo ritmo irresistibile, partendo da Cuba, ha travolto, come le tessere del domino, tutto il globo. In Europa, la danza latino americana diventa sempre più protagonista, sempre più gente si avvicina a questa passione e numerose scuole di ballo sono nate solo negli ultimi 5 anni. Milioni di allievi tra i 4 e i 70 anni, un vero esercito che cresce in maniera esponenziale.
</p>
<br>
<p>
Ma cosa ha contribuito a questa diffusione?
</p>
<p>
Perché sempre più persone si uniscono e si buttano nella “prima lezione di prova”?
</p>
<br>
<p>
Un motivo c’è...ed è anche molto valido. Fra i tanti benefici, intraprendere questa passione, ci insegna a padroneggiare il linguaggio del corpo e ci “costringe” ad instaurare contatto fisico con altre persone, riportandoci alla nostra vera natura, quella da cui i social network ci stanno distraendo.
</p>
<br>
<p>
Il linguaggio del corpo e il contatto fisico, sono e resteranno, il nostro primordiale metodo di comunicazione, nonché il più efficace.
</p>
<br>
<p>
Senza dilungare sulle spiegazioni di questa affermazione, il ragazzo o la ragazza timida che ha appena iniziato il suo corso di ballo, sa benissimo di cosa parliamo, ha capito che basta instaurare un primo contatto per sentirsi più rilassati e fiduciosi nei nostri rapporti. Lo stesso significato della “stretta di mano” ne è il motivo.
</p>
<p>
Le emozioni, la fiducia, l’amore, possono essere trasmessi solamente di persona con il nostro corpo, i nostri movimenti e il nostro tono di voce.
</p>
<br>
<p>
Ma allora perché continuiamo a passare ore ed ore su questi schermi e non prendiamo in mano i nostri veri rapporti sociali? Basta poco per fare nuove amicizie, per creare nuovi gruppi con cui trascorrere il weekend, per provare nuove emozioni...E su questo il ballo ci spiana la strada.
</p>
<br>
<p>
È quasi superfluo spiegare in cosa consiste, a primo impatto, infatti, può sembrare che questa danza altro non sia che ritmo e sudore&hellip;Ma già la parola stessa tende, involontariamente, ad essere associata a “festa”: non c’è festa che si rispetti senza i balli latino-americani! Movimenti seducenti del bacino tipici della rumba, l’energia e lo charme del merengue, la passione e gli sguardi della bachata, insomma, ce n’è per tutte le personalità.
</p>
<br>
<p>
Il ballo latino-americano è una vera e propria espressione di comunicazione tra persone, portatrice di spensieratezza, di evasione, di felicità&hellip;
</p>
<br>
<p>
Non se la prenderà Zuckerberg se concludendo diremmo&hellip; Se vuoi essere felice, lascia il cellulare e comincia a ballare sulle note di una salsa!
</p>


Fai il primo passo


Guida alla Taglia

1 Misura con attenzione il tuo piede nudo, aiutandoti con un muro o disegnando la forma del tuo piede su un foglio e con un centimetro segna la lunghezza massima. 2 Se il tuo piede non ha una forma regolare, valuta una o mezza misura, in meno in caso di piede stretto e in più in caso di piede largo. Sconsigliamo i modelli a fasce strette (es. Briosa o Sonya) per i piedi molto sottili e consigliamo in questi casi modelli più avvolgenti (es. Madeline, Juliette, Timea).

3 In base alla lunghezza del tuo piede, trova la misura corretta nella tabella. Le nostre misurazioni potrebbero avere un piccolo margine di errore (1-5 mm) dovuto alla produzione artigianale delle calzature.

Numero Lunghezza Piede (cm)
33 21.5
34 22.3
35 22.8
35.5 23.2
36 23.6
37 24
37.5 24.5
38 24.9
39 25.3
39.5 25.7
40 26.2
41 26.6
42 27